Street food

Monouso a basso costo: piatti e piattini per take away e street food

Condividi

Consegne a domicilio e cibo take away: da necessità a scelta?

L’emergenza sanitaria da Coronavirus, con il conseguente lockdown, ha messo in crisi tanti locali. La loro riapertura è passata, per chi ha potuto e/o voluto, prima attraverso una fase di consegne a domicilio e poi la possibilità di cibo take away; due modalità che hanno messo in risalto l’importanza sempre crescente, e che sempre più assumerà, il monouso, ovvero i prodotti usa e getta, utilizzati una volta per poi essere gettati via, anche a causa dello stop ai prodotti in plastica dal 2021. Questo tipo di approccio si rivela fondamentale anche in un settore come il catering, sia per motivi di igiene sia perché l’utilizzatore è sempre unico. 

Prodotti monouso: sempre più biodegradabili e compostabili

Per quanto riguarda le materie prime impiegate, si tratta di plastiche di vari tipi; carta, cartone e cellulosa; fibre, tessuti naturali e/o sintetici e persino legno. Lo smaltimento avviene subito dopo l’uso; se in alcuni casi i prodotti monouso non sono riciclabili, tecnologie produttive sempre più evolute e un utilizzo più marcato di materiali ecocompatibili ha accresciuto la quantità di prodotti biodegradabili e compostabili, in un vero e proprio circolo virtuoso. RG Life ne ha selezionati per voi alcuni dal rapporto qualità/prezzo praticamente imbattibile. 

Piatti piani in polpa di cellulosa

A partire dal piatto piano da 23 cm di diametro e il piatto piano da 17,5 cm, entrambi totalmente biodegradabili e compostabili, realizzati in polpa di cellulosa, ovvero con fibre naturali ottenute da piante a crescita spontanea, come gli scarti della canna da zucchero. Se il primo è impiegabile in forno fino a 120°C per 30 minuti, in microonde a 800 Watt per 3 minuti e in freezer a -18°C, il secondo è per il microonde e resistente fino a -5°C. Si tratta di prodotti eco-friendly, che non inquinano e rientrano positivamente nel ciclo naturale dei terreni, evitando l’impatto ambientale derivante dalla dispersione dei rifiuti. Sono piatti piani ambiti dai locali che offrono gli aperitivi, da contesti come i mercati gastronomici, ma anche per feste, eventi privati e servizi di catering.

Piatto fondo Duni in carta FSC e piattino quadro per finger food

Il piatto fondo Duni in carta da fibre vergini, 18 cm di diametro, è laminato e certificato FSC. Il Forest Stewardship Council è un’organizzazione internazionale che promuove la gestione forestale ecologicamente e socialmente responsabile, ed economicamente sostenibile, in tutto il mondo; tra i requisiti ci sono il rispetto delle popolazioni indigene e la garanzia che le foreste siano gestite in modo da preservarne il valore naturale. Resistente fino a 80°C, il piatto fondo usa e getta Duni è robusto e di qualità, garanzia di freschezza e funzionalità. Ideale per servire street food a feste ed eventi e quindi mangiare in modo più rapido, informale e meno costoso. Finger food è invece la parola d’ordine per il piattino quadro da 6,3 cm. In polpa di cellulosa, questo piattino monouso, ecologico ed ecosostenibile perché biodegradabile, è infatti usato per il servizio di monoporzioni da gustare in un solo boccone: perfetto per feste, eventi, aperitivi e servizi catering in genere. 

Sacchetti porta panini per cibi unti da asporto

Piatti e piattini, piani e fondi, tondi e quadri; il cibo da asporto, e i suoi contenitori usa e getta, richiedono anche contenitori leggeri ma robusti, riciclabili e quindi facilmente smaltibili: sono le caratteristiche dei sacchetti porta panini con doppia apertura, solitamente disponibili su RGmania in tre formati - 12x12,2 cm, 15x15,2 cm e 25x13 cm. I sacchetti porta panini sono ideali per lo street food e la tipologia di alimenti che possono contenere è ampia: non solo panini ma anche tutti i cibi unti, dagli hamburger ai club sandwich, dalle focacce alle piadine ai tranci di pizza.