Cartapaglia

Cartapaglia

La cartapaglia viene comunemente chiamata così per la sua composizione: si tratta di carta riciclata al 100% in quanto ottenuta dalla macerazione di carta derivante dalle raccolte e da scarti di lavorazioni settoriali.

La cartapaglia è di 2 tipi, tradizionale e alimentare. La cartapaglia alimentare è idonea al contatto coi cibi, a differenza di quella tradizionale che non può essere utilizzata con questo scopo. La cartapaglia tradizionale infatti generalmente si utilizza per produrre tovagliette e buste portaposate.

Si tratta di un materiale assorbente molto particolare, dalla superficie irregolare e rugosa, con imperfezioni cromatiche che la rendono immediatamente riconoscibile e dall'aspetto rustico.

Le tovagliette americane in cartapaglia e i portaposate in cartapaglia sono molto utilizzati nei ristoranti, pub, bar, ma anche nelle osterie e trattorie.

Da locali dallo stile country ai più contemporanei e shabby chic, passando per quelli più post-industriali... la cartapaglia non è mai fuori posto.