In cucina

Molino Dallagiovanna: far farina dal 1832

Condividi

Molino Dallagiovanna sorge da quasi 200 anni sulle colline della Val Trebbia, in provincia di Piacenza. Nato come attività di macinazione dei cereali nel 1832, da sempre ha unito il meglio di ogni era ed oggi è giunto alla sesta generazione. Omonima famiglia vanta un molino contemporaneo nel rispetto della tradizione, dove natura, uomo e macchine vivono in sinergia alla ricerca della miscela perfetta.

Il direttore di Produzione sceglie i migliori grani, tutti provenienti da UE, USA e Canada, certificati e stoccati al molino in modo totalmente naturale. Il grano viene poi lavato in acqua potabile, pratica ormai scomparsa per ragioni economiche, ma essenziale per una molitura omogenea, dolce e rispettosa delle proprietà organolettiche dei chicchi. Si passa poi all'impianto di macinazione, computerizzato e all'avanguardia, a cui si affiancano i professionisti dei due laboratori Dallagiovanna: quello di Analisi e Ricerca e quello dell'Arte Bianca, in collaborazione con i migliori Maestri e Chef del settore e con Alma e CAST Alimenti, le principali scuole di cucina italiane.

Incurante delle logiche di mercato, Molino Dallagiovanna privilegia qualità a quantità e vanta oggi un nome garante d'eccellenza nel settore dell'Arte Bianca di alto livello con oltre 50 Farine Speciali, una linea senza glutine e una di semilavorati professionali.

Per maggiori informazioni: www.dallagiovanna.it